5 agosto 2011

I booktrailer

Negli ultimi post ho fatto riferimento ai piani di marketing che oggigiorno accompagnano l'uscita e sostengono la pubblicità per un nuovo libro. Le copertine sono estremamente curate, sul piatto spiccano brani delle recensioni più entusiaste, e le sinossi infilano poche ma argute parole che riescono a convincere il lettore a portare quel volume alla cassa, oppure a tornare in fretta a casa e scaricarlo dalla rete per farlo riapparire sul suo e-reader. Esiste però una nuova (o almeno io l'ho scoperta solo di recente, e solo per pochi dei libri che leggo) strategia di promozione commerciale che si basa tutta sull'avidità di immagini e di suoni di cui la nostra società è pervasa, e che si chiama booktrailer. Un filmato, cioè, di una manciata di minuti, in cui una musica in sottofondo, delle diapositive sfumate l'una nell'altra, talvolta delle voci lontane, o passaggi di un'intervista agli autori evocano la percezione che nel libro sia racchiusa una storia imperdibile, piena di atmosfera, fatta di personaggi vivi e visibili, come in un film. E' difficile, dopo aver visto uno di questi trailer, trattenersi dal procurarsi il romanzo. Alcuni fra i più belli in cui mi sono imbattuta - in inglese e in italiano - li elenco qui sotto (i link portano tutti a youtube). E meritano davvero di essere visti! 
Kate Morton, Il giardino dei segreti, http://www.youtube.com/watch?v=HXkXoSWYzlk
Kate Morton, The Distant Hours, http://www.youtube.com/watch?v=dx_reWOhYx0 oppure
Sarah Blake, The Postmistress, http://www.youtube.com/watch?v=1KdP_zEDMY8
Jamie Ford, Il gusto proibito dello zenzerohttp://www.youtube.com/watch?v=VXSWekEaqKI
Clara Sanchez, Il profumo delle foglie di limonehttp://www.youtube.com/watch?v=VtNO5xG0eL4&feature=related


Nessun commento:

Posta un commento